Ultima modifica: 11 dicembre 2018
Istituto Comprensivo n.14 San Francesco di Paola > Star bene a scuola. Campo di potenziamento scientifico

Star bene a scuola. Campo di potenziamento scientifico

 

Campo di potenziamento scientifico

in coerenza con l’atto di indirizzo e l’art. 1 comma 7  Legge 107/15

lettera n) Potenziamento delle competenze matematico-logiche e scientifiche;

lettera p) Valorizzazione di percorsi formativi individualizzati e coinvolgimento degli alunni e degli studenti;

lettera q) individuazione di percorsi e di sistemi funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito;

lettera s) definizione di un sistema di miglioramento.

TITOLO DEL PROGETTO Noi e la matematica 

  • Settore primaria
  • Settore secondaria I grado
PRIORITÀ CUI SI RIFERISCE Potenziamento delle competenze matematico-logiche.
TRAGUARDO DI RISULTATO Diminuire lo scarto percentuale attuale rispetto alla media nazionale nelle prove standardizzate.
OBIETTIVO DI PROCESSO Allineare i criteri di valutazione delle prove utilizzati dai docenti.
SITUAZIONE SU CUI SI INTERVIENE Divario tra le classi nelle prove standardizzate e scarto percentuale con la media nazionale.
ATTIVITÀ PREVISTE Svolgimento di un’attività di ricerca-azione, in particolare per i docenti di Matematica, al fine di familiarizzarsi con le problematiche relative alla costruzione ed alla valutazione di prove standardizzate. Svolgimento di un certo numero di simulazioni (Prove strutturate su modello INVALSI) e due prove autentiche di istituto.

COORDINAMENTO

Referente INVALSI

 

TITOLO DEL PROGETTO

Giochi matematici

  • Settore primaria
  • Settore secondaria I grado
PRIORITÀ CUI SI RIFERISCE Individuazione di percorsi e di sistemi funzionali alla premialità e alla valorizzazione del merito.
TRAGUARDO DI RISULTATO Potenziare le abilità logico matematiche. Interagire in contesti competitivi. Imparare ad imparare. Risolvere problemi. Implementare le capacità di iniziativa, progettazione e risoluzione delle problematiche.
OBIETTIVO DI PROCESSO Favorire il successo scolastico e promuovere le eccellenze.
SITUAZIONE SU CUI SI INTERVIENE Valorizzazione delle eccellenze. I Campionati internazionali di giochi matematici sono delle gare di logica e matematica ricreativa rivolte principalmente agli studenti, organizzate annualmente dalla Fédération Française des Jeux Mathématiques, e, per la fase italiana, dal centro PRISTEM, che fa parte dell’Università Bocconi di Milano.
ATTIVITÀ PREVISTE Quesiti graduati nella difficoltà in base alla classe frequentata. Esistono infatti più categorie, che in linea generale possiamo identificare così:

  • CE – per gli studenti di quarta e quinta elementare (categoria non presente nella fase italiana)
  • C1 – per gli studenti di prima e seconda media
  • C2 – per gli studenti di terza media e prima superiore
COORDINAMENTO Capo Dipartimento Area matematico-scientifica

 

TITOLO DEL PROGETTO
  • Settore primaria
  • Settore secondaria I grado 
PRIORITÀ CUI SI RIFERISCE

Potenziamento delle competenze scientifiche.

TRAGUARDO DI RISULTATO Potenziare la capacità di usare le conoscenze e le metodologie possedute in campo scientifico per identificare le problematiche del mondo che ci circonda, osservando, sperimentando, traendo conclusioni su fatti comprovati.
OBIETTIVO DI PROCESSO Stimolare la curiosità e l’interesse degli studenti verso i principali problemi legati all’uso della scienza nel campo dello sviluppo scientifico e tecnologico.
SITUAZIONE SU CUI SI INTERVIENE Necessità di una maggiore consapevolezza dei cambiamenti determinati dall’attività umana e della conseguente responsabilità di ciascun cittadino.
ATTIVITÀ PREVISTE Attività di laboratorio e giochi scientifici
COORDINAMENTO Capo Dipartimento Area matematico-scientifica

 

TITOLO DEL PROGETTO

 

Messinapnea: A scuola di scienze marine

Discovery

  • Settore primaria
  • Settore secondaria I grado
PRIORITÀ CUI SI RIFERISCE Potenziamento delle discipline scientifiche e sviluppo di comportamenti ispirati ad uno stile di vita sano, con particolare riferimento all’alimentazione, all’educazione fisica e allo sport.
TRAGUARDO DI RISULTATO Promuovere le pratiche sportive acquatiche e subacquee insieme ad un’educazione ambientale marina, basata sui moderni principi dell’Ocean Literacy.
OBIETTIVO DI PROCESSO Sviluppare un programma di promozione di attività laboratoriali e giochi scientifici “alla scoperta degli ecosistemi marini e costieri dello Stretto di Messina”, attraverso il metodo “IBS Education and Teaching”.
SITUAZIONE SU CUI SI INTERVIENE Necessità di promuovere:

  • una maggiore consapevolezza del concetto di conservazione  della biodiversità e d ella sostenibilità ambientale;
  • comportamenti di sicurezza per sé e per gli altri in mare.
ATTIVITÀ PREVISTE  “A scuola di scienze marine”: – attività di alfabetizzazione attraverso laboratori, incentrati sulle tecniche del “fare” (learning by doing, hands-on e brain-on); – attività di sperimentazione scientifica nel campo della biologia marina;- giochi scientifici, in grado di implementare le life skills dei bambini.  “Messinapnea”: – attività la conoscenza teorica della storia, delle attrezzature e delle tecniche di nuoto pinnato per un comportamento sicuro e responsabile in mare; – pratiche di rilassamento, di respirazione ed utilizzare correttamente le attrezzature; – attività laboratoriali di Biologia Marina “Il Bio-Sub”; – gioco scientifico “Salviamo il mare tutto in un fiato”. Si prevedono uscite didattiche e visita all’Acquario.

COORDINAMENTO

Capo Dipartimento Area matematico-scientifica

GRADUATORIA giochi di scienze FASE ISTITUTO 2018