Ultima modifica: 7 novembre 2017

RAV-PDM

Il processo di valutazione della nostra scuola, così come è stato definito dal Sistema Nazionale di Valutazione voluto dal MIUR, inizia con l’autovalutazione.
Lo strumento che accompagna e documenta questo processo è il Rapporto di autovalutazione (RAV). Il rapporto è composto da più dimensioni ed è aperto alle integrazioni  per cogliere la specificità della nostra realtà in continua evoluzione, senza riduzioni o semplificazioni eccessive.

Il Nucleo Interno di Valutazione è quel gruppo di lavoro che si occupa della progettazione, gestione e monitoraggio delle azioni autovalutative della scuola.

costituzione del NIV rinnovo Nucleo di Valutazione istituto (N.I.V.)

Il nostro rapporto fornisce una rappresentazione della scuola attraverso un’analisi del suo funzionamento e costituisce inoltre la base per individuare le priorità di sviluppo verso cui orientare il piano di miglioramento.
Il nostro RAV è pubblicato anche nell’apposita sezione del portale ” Scuola in chiaro” dedicata alla valutazione.

Raporto di autovalutazione dell’istituto a.s. 2014 2015 SNVPubblicazioneRav- 2014 2015
Rapporto di autovalutazione dell’istituto a.s. 2015 2016 SNVpubblicazioneRav- 2015 2016
Rapporto di autovalutazione dell’istituto a.s. 2016 2017 SNVPubblicazioneRav-2016 2017

 

pdm

All’interno del Sistema Nazionale di Valutazione, il miglioramento si configura come un percorso mirato all’individuazione di una linea strategica, di un processo di problem solving e di pianificazione che le scuole mettono in atto sulla base di priorità e traguardi individuati nella sezione 5 del RAV. Il Piano Triennale dell’Offerta Formativa (PTOF), che rappresenta il documento fondamentale costitutivo dell’identità culturale e progettuale delle istituzioni scolastiche ed esplicita la progettazione curricolare, extracurricolare, educativa e organizzativa che anche la nostra scuola ha adottato nell’ambito della loro autonomia, è integrato (Art. 3 dpr 275/1999 novellato dal comma 14 dell’art. 1 L.  107/2015) con il  Piano di Miglioramento dell’istituzione scolastica, previsto dal D.P.R. 28 marzo 2013, n. 80.

piano di miglioramento dell’istituto pubblicato il 15 settembre 2016 piano-di-miglioramento-al-15-settembre-2016

CONTROLLO DI GESTIONE,  EFFICIENZA, EFFICACIA
Prassi e strumenti per organizzare verificare e valutare

Tenere sotto controllo i processi della scuola è un’attività complessa, sistematica e coerente che ha bisogno di essere progettata e di essere messa in atto attraverso strumenti affidabili che consentano il raggiungimento degli obiettivi.

Il controllo  di gestione rappresenta uno strumento indispensabile anche per l’autovalutazione di Istituto; nel coinvolgere lo staff e tutte quelle persone che nella scuola ricoprono ruoli di responsabilità, è lo strumento principale che la leadership oggi ha a disposizione per  organizzare le attività dell’intera scuola, raggiungere tutti gli obiettivi nei tempi prefissati e valutare tempi ed efficienza dell’organizzazione.

lista di controllo PED Lista di controllo processi pratiche educative e didattiche
lista di controllo PGO Lista di controllo processi pratiche gestionali ed organizzative