Ultima modifica: 3 Gennaio 2017
Istituto Comprensivo n.14 San Francesco di Paola > Criteri per l’accoglimento delle domande settore infanzia

Criteri per l’accoglimento delle domande settore infanzia

 

Le sezioni della scuola dell’Infanzia saranno costituite con il criterio dell’eterogeneità delle fasce d’età suddividendo i bambini nuovi iscritti in modo che:

ogni sezione abbia possibilmente lo stesso numero di utenti per fasce d’età.
sia equilibrato il numero dei maschi e delle femmine.
sia garantito l’inserimento nella stessa sezione per continuità a gruppi di alunni provenienti dallo stesso asilo nido.
per costituire le sezioni omogenee per fasce d’età è necessaria la preventiva approvazione del relativo progetto da parte degli OO.CC.
sempre che siano garantiti i criteri a/b/c si terrà conto delle eventuali motivate richieste dei genitori

Di norma i figli dei Docenti non saranno iscritti nelle classi in cui i genitori operano come insegnanti. Per favorire l’autonomia e la crescita personale, di norma, i fratelli gemelli saranno inseriti in sezioni/classi diverse salva diversa e motivata richiesta delle famiglie.

Criteri per la formazione della lista d’attesa (settore infanzia)
PREMESSA
I bambini frequentanti le sezioni nell’anno scolastico precedente si intendono tutti prioritariamente confermati (modulo di conferma da presentare in segreteria). Sono successivamente individuate tre fasce d’utenza, all’interno delle quali saranno accolti con precedenza i bambini iscritti entro i termini previsti dal MIUR:
FASCIA A – ALUNNI RESIDENTI DI FATTO NEL COMUNE DI MESSINA DISTRETTO NORD – V CIRCOSCRIZIONE
FASCIA A1 – ALUNNI RESIDENTI DI FATTO NEL COMUNE DI MESSINA DISTRETTO NORD
FASCIA B – ALUNNI RESIDENTI DI FATTO NEL COMUNE DI MESSINA DISTRETTO SUD

In caso di eccesso delle domande di nuove iscrizioni rispetto ai posti disponibili, si garantirà prima la frequenza a tutti i bambini compresi nella FASCIA A, poi A1 e solo successivamente a quelli compresi nella FASCIA B. Dovendo individuare una graduatoria all’interno delle due fasce, le domande verranno accolte seguendo i criteri elencati in ordine prioritario.

CRITERI PER LA FASCIA A (residenti di fatto in DISTRETTO NORD – V circoscrizione)
Bambini residenti di fatto nel bacino d’utenza della scuola (fino a ridefinizione, si farà riferimento allo stradario della V circoscrizione).
All’interno dello stradario si darà priorità ai minori portatori di handicap o in situazione di grave deprivazione socio-culturale documentata (BES).Bambini con fratellini già frequentanti la stessa scuola e che continueranno a frequentarla nell’anno a cui si riferiscono le iscrizioni.
Bambini di cui almeno un genitore lavora nel bacino d’utenza della scuola.
Bambini affidati a un solo genitore.
Bambini con entrambi i genitori lavoratori.

CRITERI PER LA FASCIA A1 (residenti in DISTRETTO NORD)
Bambini residenti di fatto nel bacino d’utenza della scuola distretto nord.
All’interno dello stradario si darà priorità ai minori portatori di handicap o in situazione di grave deprivazione socio-culturale documentata (BES).
Bambini con fratellini già frequentanti la stessa scuola e che continueranno a frequentarla nell’anno a cui si riferiscono le iscrizioni.
Bambini di cui almeno un genitore lavora nel bacino d’utenza della scuola.
Bambini affidati a un solo genitore.
Bambini con entrambi i genitori lavoratori

CRITERI PER LA FASCIA B (residenti in DISTRETTO SUD)
Bambini domiciliati o dimoranti nel Comune.
Bambini con fratellini già frequentanti la stessa scuola e che continueranno a frequentarla nell’anno a cui si riferiscono le iscrizioni.
Bambini con almeno un genitore lavoratore nel bacino d’utenza della scuola.
Bambini con almeno un genitore lavoratore nel comune.
Bambini affidati a un solo genitore lavoratore.
Bambini con entrambi i genitori lavoratori.

 NOTE
Tutti i punti previsti dai criteri devono essere debitamente documentati. All’interno delle fasce e dei singoli punti si garantirà prima l’iscrizione dei bambini di 5 anni; si precisa che i bambini che compiono i 3 anni entro il 31 dicembre hanno precedenza rispetto agli anticipatari, ovvero bambini nati entro il 30 aprile dell’anno successivo.

A parità di requisiti, l’ordine di precedenza viene determinato dalla maggiore età (data di nascita); la lista d’attesa viene stilata entro 15 giorni dal termine delle iscrizioni e aggiornata periodicamente. Se entro 15 giorni dalla data dell’inizio dell’anno scolastico l’alunno non si è presentato a scuola, in mancanza di comunicazioni ufficiali da parte della famiglia, si procederà alla sostituzione con il primo in lista d’attesa.

Visualizza tutto »

Ultimi 5 articoli pubblicati in "senza categoria"

3 Mag 2016 Decreto pubblicazione graduatorie istituto ATA 2015 2016

Si pubblica il file in oggetto.
Decreto pubblicazione grad. istituto personale ATA 2015 2016

3 Mar 2015 graduatoria di istituto per soprannumerarietà

Si invita il personale scolastico a prendere visione dell’allegata circolare recante indicazioni per la compilazione delle schede per l’individuazione di eventuali soprannumerarietà per il corrente anno.
circolare termini di presentazione schede soprannumerari 2015-16
 

11 Gen 2012 Prot.n.39

Pubblicazione graduatorie provvisiorie esperti relative al Bando PON 2011/2013.

Titolo: Graduatoria provvisoria esperti 2011 (0 click)

Etichetta:

Filename: graduatoria-provvisoria-esperti-2011.pdf

Dimensione: 450 KB

10 Gen 2012 Prot.n.27

 Pubblicazione graduatoria definitiva esperto in pubblicità PON 2011.

Titolo: graduatoria definitiva esperto pubblicità (0 click)

Etichetta:

Filename: graduatoria-definitiva-esperto-pubblicita.pdf

Dimensione: 254 KB