Ultima modifica: 5 dicembre 2018
Istituto Comprensivo n.14 San Francesco di Paola > Analisi del Contesto e dei Bisogni del Territorio

Analisi del Contesto e dei Bisogni del Territorio

Popolazione scolastica

Il contesto socio-economico di provenienza degli studenti e’ medio alto. L’omogeneità sociale e territoriale dell’utenza facilita la pianificazione delle attività di progettazione. L’attenzione “educativa” delle famiglie sostiene l’arricchimento dell’offerta formativa (uscite, progetti, iniziative di solidarietà’ e culturali a carico delle famiglie). L’incidenza degli studenti con cittadinanza non italiana e’ molto bassa: il rapporto si attesta sul valore ponderale medio di 1:100, e questo ha consentito di ottimizzare l’azione di inclusione degli alunni stranieri. Non si registrano studenti che presentano caratteristiche particolari dal punto di vista della provenienza socio economica e culturale (assenza di studenti nomadi e/o di studenti provenienti da zone particolarmente svantaggiate), ne’ situazioni di emarginazione sociale o casi di dispersione scolastica. Il rapporto studenti – insegnante e’ adeguato per supportare la popolazione studentesca .

Territorio e capitale sociale

L’istituto e’ situato nella periferia nord della città il cui territorio e’ in continua espansione. Nelle immediate vicinanze della scuola sono presenti numerose altre agenzie educative che comprendono tutti i settori didattici, palestre private, gruppi di aggregazione parrocchiali, associazioni sportive, la cittadella sportiva universitaria (UNIME), facoltà universitarie (Lettere e Filosofia, Veterinaria, Farmacia, Scienze motorie), il Museo Regionale, la sede della V Circoscrizione di appartenenza, una villa comunale (Parco Sabin), chiese di notevole valore storico-artistico, associazioni di volontariato, il commissariato “Messina nord”, ASP di riferimento. L’istituto collabora spesso con le succitate realtà per la realizzazione di progetti e/o attraverso scambi dialettici e culturali per un uso migliore del territorio e per la valorizzazione delle sue risorse. La zona e’ servita dai bus ATM e, in fondo al viale Annunziata, dal tram.Inoltre l’apertura dello svincolo autostradale dell’Annunziata consente di accedere alla viabilità urbana di Messina e di immettersi sulla A20.

Risorse economiche e materiali

L’istituto si articola in due plessi di proprietà dell’Ente Comune, siti nella stessa via, facilmente raggiungibili e circondati da ampi cortili. Entrambi gli edifici sono in buone condizioni strutturali e sono state adottate le misure per la sicurezza e il superamento delle barriere architettoniche (porte antipanico, scale di sicurezza). Ogni sede possiede, complessivamente, arredi in buono stato adeguati alle esigenze dell’utenza. L’Istituto e’ fornito di LIM, computers, stampanti, macchine fotocopiatrici, materiali e sussidi didattici. E’ inoltre a disposizione un repertorio di materiale librario (biblioteca scolastica) e sussidi sia per i docenti (guide didattiche, riviste, quaderni operativi, ecc.) che per gli alunni (testi di letteratura per l’infanzia e per ragazzi, atlanti, giochi didattici, vocabolari, piccole enciclopedie ed altro), anche grazie all’azione #24 del PNSD che ha consentito l’acquisto di un notevole numero di romanzi appartenenti alla letteratura per ragazzi. Sono state create presso la sede centrale dell’Istituto aule speciali per l’educazione alle tecnologie informatiche, mentre di recente sono state acquisite le dotazioni strumentali per attrezzare un ambiente scuola destinato all’educazione musicale.